Privacy Policy

La bambina di 4 anni scompare senza lasciare traccia – 11 giorni dopo il cane di famiglia cerca di farsi seguire nella foresta

Loading...

Nel luglio 2014, Karina Chikitova, 4 anni, scomparve in una foresta, in Siberia. Con lei c’era il cane di famiglia, Kyrachaan.
Per una settimana oltre 100 persone organizzarono turni di salvataggio per cercarla, ma senza successo.

Quando il cane tornò da solo al villaggio dopo più di una settimana, la famiglia suppose che la bambina fosse morta.

Ma Kyrachaan voleva dire loro qualcosa.

Quando Karina scomparve, la prima cosa che sua nonna pensò fu che fosse andata con suo padre nella vicina città. Quando in seguito si rese conto che non era così, lei e la sua famiglia andarono nel panico e contattarono immediatamente la polizia. Sebbene più di 100 persone parteciparono con le squadre di ricerca, la bambina non fu ritrovata.

I giorni passarono e la famiglia perse la speranza.
Non era possibile per una bambina così piccola, sopravvivere da sola in una foresta dove c’erano orsi e lupi. L’unica speranza era che il cane di famiglia fosse con lei.

Undici giorni dopo la scomparsa della bambina, il cane tornò a casa da solo.
La famiglia fu costernata, perché pensarono che la bambina fosse morta.

Ma presto si resero conto che Kyrachaan cercava di dire loro qualcosa.
Voleva condurli dov’era la bambina e così lo seguirono attraverso la foresta.

Finalmente, dopo 11 giorni nella foresta, Karina venne ritrovata viva nella foresta. Era nascosta tra l’erba alta a 6 chilometri da casa sua.

Loading...

Karina era molto debole e stanca, ma non era in pericolo di vita. Le uniche ferite erano i morsi degli insetti, qualche graffio e qualche irritazione sul corpo.
Era sopravvissuta grazie a Kyrachaan, che si era preso cura di lei tutto il tempo.

Dopo il salvataggio della bambina, gli abitanti della città iniziarono a chiamarlo “Mowgli” come il protagonista del film del “Libro della foresta”.
Questa storia è diventata famosa nel Paese e una statua di Karina e Kyrachaan è stata eretta nell’ aeroporto di Yakutsk.

Kyrachaan è un esempio di quanto siano intelligenti e affettuosi i cani.
Se non fosse stato per lui, la bambina non sarebbe sopravvissuta.

Bellissima storia a lieto fine, da condividere!

fonte:https://www.giornodopogiorno.org/2018/05/10/la-bambina-di-4-anni-scompare-senza-lasciare-traccia-11-giorni-dopo-il-cane-di-famiglia-cerca-di-farsi-seguire-nella-foresta/

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *