Privacy Policy

Immigrazione, il piano del generale Vincenzo Santo: “come fermare l’invasione”

Loading...

Loading...

Emergenza immigrazione clandestina, ora basta parole. Servono i fatti. Solo una decisa strategia tattico-militare può bloccare definitivamente il fenomeno.

C’è un preciso piano in dodici punti elaborato da uno dei massimi esperti in materia, il generale di Corpo d’Armata Vincenzo Santo, ex capo di Stato Maggiore della Nato in Afghanistan che lo presenta ufficialmente come promemoria per il governo. Il documento è pubblicato oggi su Report Difesa, sito di geopolitica e sicurezza ed è ripreso dal sito LIBEROQUOTIDIANO.IT in un articolo di Francesco Bozzetti

“Il fenomeno immigrazione che oramai ci perseguita da anni”, afferma il generale Santo “è un’emergenza nei cui confronti non è mai stato fatto nulla di veramente efficace”.

“Il traffico e l’arrivo incontrollato degli immigrati è da considerarsi una vera e propria invasione che mette a rischio la sovranità non solo dell’Italia ma dell’intera Unione Europea”.

Per arginarla e sconfiggerla rimane solo il ricorso all’azione militare. Ed ecco in sintesi cosa propone l’alto ufficiale che ha guidato la Missione Nato in Afghanistan e ha dunque una profonda esperienza sul campo.

Risultati immagini per vincenzo santo

 

Per prima cosa, secondo Vincenzo Santo, è necessario chiudere (e non solo minacciare) tutti i porti italiani a navi militari straniere, mercantili, da diporto o di organizzazione umanitarie che trasportano migranti illegali.

Poi è indispensabile attuare subito il blocco navale davanti alle coste della Libia con natanti italiani e di Frontex e prevedere incursioni di reparti speciali in territorio libico per identificare e neutralizzare le basi dei trafficanti di uomini.

Secondo Santo, fra questi scafisti si nasconderebbero anche molti terroristi dell’Isis sfuggiti alla cattura in Siria.

A tale scopo, il generale suggerisce di coinvolgere anche gli Stati Uniti, già impegnati in Siria e in Iraq, che hanno il migliore supporto logistico-militare per debellare le infiltrazioni terroristiche che si autofinanziano con il traffico di uomini in Libia e in Tunisia.

Loading...

Risultati immagini per vincenzo santo

 

Altro aspetto determinante, sempre secondo il pro-memoria del generale Vincenzo Santo, è lo stop immediato delle attuali missioni navali internazionali Sophia e Themis giudicate inefficaci e controproducenti per l’ambiguità dell’ingaggio. 

fonte:http://www.sostenitori.info/vincenzo-santo-inv-esercito/313767

Please follow and like us:
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *