Privacy Policy

“Multata la nonnina di 89 anni che ‘vende’ presine ricamate in cambio di compagnia”. Ira sul web “Il sindaco chiesa scusa di persona”

Loading...

Loading...

Un’anziana signora italiana si è messa a vendere oggetti ricamati nei pressi di una fermata della metropolitana di Roma, venendo multata dagli agenti della polizia municipale capitolina.

E’ di queste ore la storia commovente della signora che, uncinetto in mano, vende i propri ricami in cambio di un po’ di compagnia.

La storia viene pubblicata su facebook, con tanto di fotografie allegate e come naturale in questi casi, la vicenda fa subito il giro del web

Alle spalle della signora – si vede nella foto – un carrellino della spesa per stipare tutti i suoi attrezzi e la merce, in bella mostra su una stuoina stesa al suolo, dove fa capolino anche un piatto per raccogliere gli incassi dei passanti-clienti.

Fin qui, tutto lineare. Dopo un po’ di ore però, inizia a circolare la notizia di una multa ai danni della signora, episodio sul quale – riporta il giornale – si sarebbe esposta anche Giorgia Meloni

Scrive infatti Il giornale

Ecco il post della Meloni: “Ha 89 anni, e vende oggetti ricamati da lei davanti all’ingresso della metro a Roma. Lo fa per arrotondare e per sentirsi meno sola. Pare che ben tre agenti della municipale si siano scomodati per andare a multarla. Ecco l’umanità della giunta Raggi: si fa finta di nulla davanti alle masse di abusivi, in prevalenza rom ed extracomunitari, e si multano le vecchine italiane. È SCANDALOSO. La Raggi vada personalmente a chiedere scusa a questa signora”.

fonte:http://www.sostenitori.info/roma-multa-a-89enne-italiana-che-vende-ricami-meloni-raggi-le-chieda-scusa/313703

Loading...
Please follow and like us:
Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *