Privacy Policy

Stanco di pagare le tasse: il contadino infilza l’esattore con un forcone

Loading...

Loading...

È accaduto a Sant’Angelo di Alife, nella provincia di Caserta: un contadino del posto, vedendosi recapitare l’ennesima cartella esattoriale, ha infilzato alla mano l’esattore del Comune: per fortuna l’uomo se l’è cavata con una prognosi di soli tre giorni.

Si è visto recapitare l’ennesima cartella esattoriale, per pagare l’ennesima tassa comunale e, accecato dalla rabbia, ha deciso di risolverla a modo suo, infilzando con un forcone l’esattore, un vigile urbano che aveva soltanto il compito di notificare la cartella. È successo a Sant’Angelo di Alife, nella provincia di Caserta: protagonisti della vicenda un contadino di 59 anni e un dipendente comunale, come detto un agente della Polizia Municipale, che aveva fatto esclusivamente da tramite tra l’ente e il 59enne e che, invece, è stato il destinatario del malcontento del contadino.

Come riporta Il Mattino, infatti, il 59enne, non appena ha inteso che il vigile era venuto a recapitargli la cartella esattoriale, ha impugnato il forcone e gli ha infilzato una mano. Sul posto sono giunti i carabinieri di Piedimonte Matese, che hanno denunciato il contadino per resistenza a pubblico ufficiale, e i sanitari del 118, che hanno trasportato il dipendente comunale in ospedale: per fortuna, la ferita alla mano si è rivelata lieve e guarirà entro tre giorni.

FONTE: https://napoli.fanpage.it/stanco-di-pagare-le-tasse-il-contadino-infilza-l-esattore-con-un-forcone/
http://napoli.fanpage.it/

Loading...

 

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *