Privacy Policy

Uno Studio Lo Conferma: I Nonni Che Si Occupano Dei Nipotini Vivono Più A Lungo!

Loading...

Qual è l’evento che può far ringiovanire di colpo un uomo di 60 anni? Ovviamente l’arrivo di un nipotino! Tutti noi abbiamo avuto modo di notare quale cambiamento sia in grado di portare un pargolo nella vita di una persona anziana, che si ritrova dall’oggi al domani a ricoprire il ruolo di nonno.

Se prima si passavano ore sul divano davanti alla TV, con un nipotino bisogna sdraiarsi a terra, giocare a nascondino, disegnare e quant’altro. Tutte attività che, oltre a far bene al piccolo, fanno molto bene anche al nonno, che è costretto a rimettere in moto il corpo e la mente.

Fare i nonni, quindi, fa bene all’umore… ma uno studio oggi ha notato anche qualcosa di più: fare i nonni ci fa vivere più a lungo!

Ronan Factora, specialista di patologie geriatriche, ha sottolineato che la presenza di un bambino nella vita di un anziano lo aiuta a ridurre i livelli di stress derivanti dalla sedentarietà – mentale e fisica – e ciò comporta un generale miglioramento della salute.

Analizzando i dati raccolti in 20 anni su oltre 500 persone di età superiore ai 70 anni, si è notato che coloro che si occupavano dei nipoti vivevano il 37% in più rispetto a coloro che non se ne occupavano.

Andare al parco, cucinare, inventare giochi per impiegare il tempo e – non sottovalutiamolo – anche semplicemente sorridere, sono tutte attività che fanno bene alla salute, ed aiutano a restare giovani.

E per coloro che non hanno nipotini, non c’è da preoccuparsi: nello studio erano inclusi anche quelli che si occupavano in generale di bambini, non necessariamente dei propri discendenti, ma anche vicini di casa o amici che avevano bisogno di qualcuno che badasse ai loro figli.

Loading...

Insomma, nonni, adesso avete un motivo in più per prendervi cura dei più piccoli: vi fanno vivere più a lungo

fonte:http://www.guardachevideo.it/video/18099/i-nonni-che-si-occupano-dei-nipotini-vivono-piu-a-lungo:-uno-studio-lo-conferma

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *