Privacy Policy Cookie Policy Altro che "risorse": richiedenti asilo di Rosarno gestivano caporalato e prostituzione! - Inedito

Altro che “risorse”: richiedenti asilo di Rosarno gestivano caporalato e prostituzione!

Loading...

Loading...

Intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Queste le accuse che stamattina hanno portato ad un blitz dei carabinieri di Reggio Calabria, coordinati dalla Procura di Palmi, per smantellare una rete di caporali, composta da cittadini extracomunitari di origine centrafricana all’epoca dei fatti domiciliati nella baraccopoli di San Ferdinando e Rosarno.

Le “risorse” erano d’accordo con i titolari di aziende agricole e cooperative del posto impegnate nella raccolta e nella vendita di agrumi nella Piana di Gioia Tauro, e svolgevano il ruolo di mediatori nel reclutare manodopera in nero. E, giusto per non farsi mancare nulla, mandavano sulla strada le donne del centro accoglienza, facendole prostituire.

fonte http://www.ilpopulista.it/news/8-Gennaio-2020/35164/altro-che-risorse-i-richiedenti-asilo-di-rosarno-gestivano-caporalato-e-prostituzione.html?fbclid=IwAR2ipyHCsibyIl4_Lo7DOw6lo7dFtSGF6-HR0LdE3MiM7VNdk9GGKrVgljw#.XhVwrYHDPI8.facebook

Loading...
Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *