Privacy Policy Cookie Policy ‘NON SONO 18MILA MA UNA CIFRA MOSTRUOSAMENTE PIU’ ALTA’ Coronavirus, l’imprenditore italiano in Cina smaschera in diretta Tv le cifre ufficiali - Inedito

‘NON SONO 18MILA MA UNA CIFRA MOSTRUOSAMENTE PIU’ ALTA’ Coronavirus, l’imprenditore italiano in Cina smaschera in diretta Tv le cifre ufficiali

Loading...

Loading...

Forse quello che arriva dalla Cina sul coronavirus non è del tutto vero. Un esempio? Per l’economista Alberto Forchielli, che in Cina vive per lunghi periodi, i numeri sono inesatti. “I casi di persone infettate potrebbero non essere i 18mila dichiarati dal governo cinese, bensì 80mila al momento, come la stima di Hong Kong ha evidenziato”.

Proprio così, per Forchielli i cinesi sono ben consapevoli dei limiti dei test e degli strumenti: “Quanti medici possono avere? Molti casi non possono essere verificati e quindi inevitabilmente i numeri sono più bassi”. Lo stesso Forchielli, in una lunga intervista a Libero, aveva affermato che le attività commerciali a Wuhan, e non solo, sono chiuse. “Alcune produzioni si sono fermate, come la Toyota, il capodanno lunare, che fa girare parecchio l’economia, è stato rinviato dal 25 gennaio al 2 febbraio. Se tutto rientrerà entro metà febbraio non ci saranno grosse ripercussioni“. In caso contrario i problemi emergeranno tutti.

fonte ; http://www.mag24.es/2020/02/03/non-sono-18mila-ma-una-cifra-mostruosamente-piu-alta-coronavirus-limprenditore-italiano-in-cina-smaschera-in-diretta-tv-le-cifre-ufficiali/

Loading...
Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *