Privacy Policy Cookie Policy Droga nell’alloggio occupato dlla maestra che insultó la polizia a Torino - Inedito

Droga nell’alloggio occupato dlla maestra che insultó la polizia a Torino

Loading...

Loading...

Sono state sequestrate dosi di hashish e cocaina nella casa occupata della maestra elementare che aveva insultato e augurato la morte alla polizia durante una manifestazione antifascista a Torino il 22 febbraio.
La donna, si era messa davanti al corteo e aveva gridato, ai poliziotti “Vigliacchi, mi fate schifo, dovete morire” Durante un controllo straordinario è stato scoperto lo stupefacente nel suo alloggio. E’ stata la stessa Flavia Lavinia Cassaro a indicare ai poliziotti le dosi di hashish e cocaina. Per la donna è scattata immediatamente una segnalazione amministrativa. A commentare la vicenda è stato anche il ministro dell’Interno Matteo Salvini “Ve la ricordate? Si era messa a insultare i poliziotti urlando ‘vigliacchi, mi fate schifo, dovete morire!’.

Ora trovati cocaina e hashish a casa sua. Non c’è che dire, un’ottima educatrice.Viva la scuola libera da questi personaggi!”. La Cassaro era stata licenziata a metà dello scorso giugno, a conclusione del procedimento disciplinare aperto dall’Ufficio scolastico regionale del Piemonte. Ad oggi l’ex docente è indagata per istigazione a delinquere, oltraggio a pubblico ufficiale e minacce.

 

fonte https://www.maipiulasinistraalgoverno.it/2020/01/23/droga-nellalloggio-occupato-dlla-maestra-che-insulto-la-polizia-a-torino/?fbclid=IwAR1nf6m4qC1i56sfD_CzWFoL0ExkQuFsurZPWaX__dAhUsewqqcmJzcPe1A

Loading...
Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *