Privacy Policy Cookie Policy La faccia tosta di Conte che attribuisce l’aumento dei contagi di Coronavirus ai “rigorosi” controlli - Inedito

La faccia tosta di Conte che attribuisce l’aumento dei contagi di Coronavirus ai “rigorosi” controlli

Loading...

Loading...

Conte: “Sorpreso dall’aumento dei contagi, ma forse è dovuto ai controlli rigorosi che facciamo”
Non si ferma la scia di bugie del Premier Conte: questa volta lui e i suoi adepti giocano a chi la spara più grossa e decidono di fare concorrenza a Renzi
Era da un po’ che non sentivamo certe menzogne sparate in diretta TV con la faccia tosta di chi sta enunciando verità inoppugnabili. Precisamente dai tempi di Mr. Pinocchio Matteo Renzi.

Ma finalmente il naso lungo di Rignano, dopo un periodo di dominio incontrastato, ha trovato il suo degno rivale, capace di giocarsela ad armi pari perché dotato di una smisurata capacità di sparare caxxate a raffica.

E questa volta possiamo davvero dire che Conte l’ha sparata più grossa che mai, cercando persino di alienare dalla realtà l’opinione pubblica italiana: ha attribuito l’aumento di contagi del Coronavirus all’aumento dei controlli che lo Stato sta facendo in questo momento.

ALLORA VALE TUTTO, VERREBBE DA DIRE.

Sì, probabilmente in questi anni abbiamo capito che in politica vale tutto, ma questa affermazione è grave perché stravolge completamente la realtà e la verità dei fatti e non è assolutamente ammissibile che ciò avvenga in un momento di emergenza totale del Paese.

E soprattutto non è ammissibile che a stravolgere la realtà sia il Presidente del Consiglio dei Ministri, primo incaricato di fronteggiare l’emergenza in corso.

“Abbiamo già fatto 4 mila controlli con il tampone. Siamo il primo paese in Europa che ha deciso controlli più rigorosi e accurati e sin dall’inizio abbiamo optato per la linea di massima precauzione e rigore. Anche questa potrebbe essere una spiegazione dei casi rilevati. Non è da escludere che ora anche negli altri paesi i numeri possano aumentare”. – ha dichiarato in diretta TV da Mara Venier a Domenica In.

Quello che però il signor Conte si è dimenticato di dire ai cittadini, è che l’Italia E’ IL PAESE IN EUROPA CHE HA DECISO CONTROLLI PIU’ RIGOROSI, SOLO A SEGUITO DELL’ESPLOSIONE DI DUE FOCOLAI DEI QUALI ANCORA NON SI SONO TROVATI I RESPONSABILI, I COSIDDETTI PAZIENTI ZERO.

E non trovandosi i pazienti zero, inutile dire che potrebbero espandersi ancora a macchia d’olio. Forse qualcuno avrebbe dovuto bussare al Premier ieri sera, precisando che l’Italia si trova in questa situazione proprio perché controlli rigorosi non sono stati assolutamente adottati da parte delle Istituzioni nei giorni precedenti al propagarsi dell’epidemia. L’Italia non era assolutamente pronta come abbiamo visto e ora ne stiamo pagando le conseguenze.

Tra l’altro viene da ridere pensando che un’affermazione del genere dovrebbe essere verificata da tutti i fact checkers o presunti tali, poiché è priva di qualsivoglia fondamento. Per ora gli unici dati certi sono che l’Italia è al primo posto in Europa per contagi e al quarto posto al Mondo!

Loading...

Tutto il resto che è stato racontato dal Premier, non è assolutamente dimostrabile poiché non esistono dati in merito e si tratta soltanto di supposizioni.

Ma ai cittadini è stato meglio omettere questa parte e raccontare un’altra verità…

fonte : https://www.maipiulasinistraalgoverno.it/2020/02/24/conte-coronavirus-faccia-tosta/?fbclid=IwAR0r05Rmql1kC6NGLXOtr8lQcg7oObhZw7VF-9tLHe8ouwFlYxeyGZeasIc

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *