Privacy Policy Cookie Policy Un pastore incoraggia le famiglie a fare visite a sorpresa nelle case di cura dopo aver trovato una ... - Inedito

Un pastore incoraggia le famiglie a fare visite a sorpresa nelle case di cura dopo aver trovato una …

Loading...

Loading...

Nessuno vuole vedere i propri cari trattati ingiustamente o in malo modo. La scelta di collocare i propri cari più anziani nelle case di cura è una decisione difficile e molto personale. Tuttavia, una volta presa la decisione, la speranza è che i propri cari ricevano le migliori cure e vivano in pace e comodità.Questo non era ciò che veniva fatto di solito e infatti James Brown aveva visitato la madre ottantenne, Esther, ricoverata nella sua casa di cura in Ohio e l’aveva trovata crollata su una scrivania, la testa appoggiata su un cuscino, mentre sbavava probabilmente in cerca d’aria. Il pastore di James, Julia Wiggins, aveva documentato l’evento scattando foto e pubblicandole su Facebook, il che aveva portato ad una protesta della comunità per il modo in cui gli anziani sono trattati nelle case di cura.

James ha dichiarato che ci sono voluti quasi 10 minuti prima che il personale si presentasse e reagisse alla situazione. Quindi aveva deciso di andare avanti e presentare una denuncia formale al Ministero della Salute dell’Ohio. Il pastore Wiggins ha postato su Facebook che il personale della casa di cura era davvero lì solo per riscuotere uno stipendio e che non si preoccupava della salute e del benessere degli anziani residenti.

Gli eventi di quel giorno hanno anche esortato il pastore Wiggins a chiedere alla comunità e ai membri della chiesa di rispondere a una specifica chiamata all’azione: visitare a sorpresa le case di cura per controllare i pazienti e assicurarsi che il personale faccia il proprio lavoro, occupandosi degli anziani e non permettendo il verificarsi di incidenti come questo.

Anche se queste richieste sono state ascoltate, alcune infermiere hanno notato che Esther Brown avrebbe potuto essere stata posta nella posizione in cui era stata trovata per la propria protezione. È possibile che stesse ricevendo un trattamento e che fosse stata messa in quella posizione per mantenere il suo benessere in attesa di farmaci o di una certa procedura.

Eppure, il figlio di Esther, James, e il pastore Wiggins avevano valutato l’accaduto come devastante e oltraggioso. I due hanno affermato di aver chiesto assistenza per oltre 10 minuti prima che qualcuno venisse in aiuto. Dal loro punto di vista, Esther è stata trascurata e lasciata in una posizione scomoda e disumana.

Loading...

 

Non è sicuramente la prima volta che qualcuno si è fatto avanti lamentando le condizioni di varie case di cura, ma continuiamo a vedere questo tipo di storie nelle news. Cosa pensi che sia successo veramente? Pensi che Esther fosse stata trascurata, o pensi che fosse in attesa di ricevere cure? Cosa faresti se trovassi tua madre o una persona cara in queste condizioni nella sua casa di cura?

fonte : https://www.apost.com/it/blog/un-pastore-incoraggia-le-famiglie-a-fare-visite-a-sorpresa-nelle-case-di-cura-dopo-aver-trovato-una-donna-anziana-di-80-anni-crollata-su-un-cuscino-da-sola/21345/?un_id=1592120962883&utm_source=fb&utm_medium=fb_1377676799225174_nt_it&utm_term=ITALY_it&utm_campaign=blog_21345&utm_content=844&fbclid=IwAR3FN0TaYaxKEXCLPlfRHqKIED7mAL2TkxPJZWbN-qm2S8fI2jMMdjxVxlo

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *