Privacy Policy Cookie Policy Quali sono le differenze tra ipotiroidismo e ipertiroidismo e i trattamenti migliori? - Inedito

Quali sono le differenze tra ipotiroidismo e ipertiroidismo e i trattamenti migliori?

Loading...

Loading...

La tiroide è una piccola ghiandola a forma di farfalla situata alla base del collo e che svolge un ruolo importante nella regolazione di molte funzioni: umore, peso, sessualità, ecc.

E quando non funziona a dovere, il corpo manda numerosi segnali. Vi siete mai chiesto quali siano le differenze tra ipotiroidismo e ipertiroidismo?

Ecco come identificare alcuni problemi alla tiroide, differenziare i segni di ipertiroidismo e ipotiroidismo e trovare i trattamenti più appropriati per ogni situazione personale.

Le differenze fra ipotiroidismo e ipertiroidismo: tutto quello che c’è da sapere

La tiroide rilascia ormoni che regolano il metabolismo e alcune funzioni corporee. Quando non funziona correttamente, può innescare una serie di sintomi che a volte possono essere diagnosticati erroneamente.

Secondo le statistiche, 1 persona su 20 è affetta da disfunzione tiroidea (le donne sono più esposte degli uomini).

Ipotiroidismo-e-ipertiroidismo

Qual è la differenza tra ipertiroidismo e ipotiroidismo?

L’unica differenza tra queste due sindromi è la quantità di ormoni prodotti dalla ghiandola tiroidea. Ipotiroidismo significa ridotta attività della ghiandola tiroidea.

Che si traduce in una diminuzione della produzione di ormoni tiroidei.

Questo disturbo rallenta il metabolismo del corpo. Di conseguenza, l’ipertiroidismo prevede una maggiore attività della ghiandola tiroidea.

Che provoca un aumento del livello degli ormoni tiroidei circolanti nel sangue. In altre parole l’ipertiroidismo accelera il metabolismo del corpo.

I segni e i sintomi di queste due condizioni di salute sono semplicemente collegati alla produzione in eccesso o insufficiente di ormoni tiroidei.

L’ipotiroidismo è caratterizzato dai seguenti segni:

  • mancanza di concentrazione
  • desiderio costante di dormire
  • aumento di peso
  • pelle secca
  • perdita di peso
  • capelli che si seccano
  • dolore muscolare e / o crampi
  • fenomeno di ritenzione idrica
  • elevata sensibilità al freddo

L’ipertiroidismo è caratterizzato dai seguenti segni:

  • perdita di peso inspiegabile
  • aumento della frequenza cardiaca
  • intolleranza al calore
  • insonnia
  • irritabilità
  • nervosismo
  • ansia
  • diarrea

Quali sono i fattori che scatenano i disturbi della tiroide?

I disturbi della tiroide sono spesso legati ad una carenza di iodio, ad un accumulo di metalli e tossine nel corpo ed anche ad uno stress cronico.

Gli altri fattori di disregolazione tiroidea sono collegati a malattie autoimmuni.

Tra le malattie che aumentano la produzione di bile troviamo la malattia di Graves, la tiroide subacuta e l’adenoma tiroideo tossico che causa ipertiroidismo.

Altri fattori di salute che aiutano a ridurre la produzione di ormoni tiroidei come la tiroidite di Hashimoto, la soppressione della tiroide o l’eccessiva esposizione allo ioduro di litio, possono scatenare l’ipotiroidismo.

Loading...

Quali sono i modi per prevenire un disturbo alla tiroide?

Per avere una tiroide sana, un buon metabolismo combinato con uno stile di vita sano sono condizioni essenziali.

Se è già stata diagnosticata una malattia della tiroide, è necessario apportare alcune modifiche allo stile di vita per cercare di regolare il funzionamento della ghiandola per sperimentare meglio i suoi sintomi.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti:

Identificare e trattare le cause sottostanti

In conclusione è importante sapere come riconoscere e trattare le cause alla base dei disturbi della tiroide. Come ad esempio allergie alimentari, latticini, ecc.

Migliorare la tua dieta

Una dieta equilibrata e sana può aiutarti a ottimizzare il funzionamento della tiroide. Ad esempio cibi ricchi di iodio, zinco, acidi grassi omega-3, selenio, ecc. Cerca di eliminare farine raffinate, zuccheri e alimenti trasformati.

Ridurre lo stress

Per ridurre l’ansia, adotta un programma completo di gestione dello stress che minimizzerà i sintomi: yoga, meditazione quotidiana, metodi di respirazione, passeggiate, contatto con la natura.

Muoversi!

Un’attività fisica regolare aiuta a stimolare e migliorare la funzione della tiroide

fonte:https://newsvarie.net/differenze-tra-ipo-e-ipertiroidismo/

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *