Privacy Policy Cookie Policy UNA STORIA COMMOVENTE: Bambino di 5 anni si scusa con la madre per avere il cancro e poi chiude gli occhi per sempre - Inedito

UNA STORIA COMMOVENTE: Bambino di 5 anni si scusa con la madre per avere il cancro e poi chiude gli occhi per sempre

Loading...
Loading...

L’amore di un genitore per suo figlio è uno dei legami più forti che una persona possa stringere: siamo noi a portare nel mondo i nostri bambini e lo scopo della nostra vita diventa quello di proteggerli a ogni costo.

Alcuni pericoli sono al di là di ogni controllo e non si può fare nulla per impedirli. Il mondo è un posto pericoloso dove possono verificarsi incidenti d’auto, sparatorie, disastri naturali e malattie.

Questa è la realtà che hanno dovuto affrontare i genitori del piccolo Charlie Procter, di soli 5 anni, quando gli è stata diagnosticata una rara forma di cancro conosciuta come epatoblastoma. Questo tumore attacca il fegato ma, nel caso di Charlie, si è diffuso velocemente anche ai polmoni.

Secondo iNews, il bambino del Lacashire, nel Regno Unito, si è ammalato per la prima volta all’età di 3 anni. People Magazine ha affermato che il cancro aveva cominciato a recedere, ma poi si era rifatto avanti ugualmente.

I genitori di Charlie avevano fatto tutto ciò che era in loro potere per cercare una cura per il figlio e in breve tempo il loro caso era stato portato all’attenzione di tutto il paese. Perfino celebrità del calibro di Ellen DeGeneres avevano incoraggiato le persone ad aiutare la famiglia di Charlie a trovare una cura.

Più di 18.000 persone hanno aiutato i genitori di Charlie con donazioni ma, a Ottobre, la sua salute è peggiorata. Amber Schofield, la madre di Charlie, ha aperto un gruppo su Facebook, Charlie’s Chapter, per raccontare ogni momento della battaglia del figlio.Ha scritto che si “peggiora sempre di più” ogni giorno che passa, al punto che “non sembra nemmeno più Charlie”. Quello che una volta era un bambino robusto e felice, era diventato magro al punto da riuscire a vederne le ossa.L’aggiornamento più straziante è stato postato poco prima della morte prematura di Charlie, in cui Amber ha scritto che la malattia stava prendendo il sopravvento anche emotivamente. Il piccolo Charlie ha detto alla madre che “non sapeva più cosa fare” ed è stato in quel momento che il cuore della donna si è spezzato definitivamente. Qualche ora prima del decesso, Charlie le ha detto “Mamma, mi dispiace molto” e la notte del 9 novembre è spirato nel sonno, avvolto dall’abbraccio dei suoi affranti e amorevoli genitori. Condividi questo articolo con tutti quelli che conosci, in modo che la storia di Charlie possa continuare a vivere e a toccarci nel profondo dei nostri cuori. Cosa ne pensi di questa vicenda? Faccelo sapere.

Loading...
Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *