Privacy Policy Cookie Policy Bimba di 9 anni violentata da un amico di famiglia: la mamma le ha trovato del sangue .... - Inedito

Bimba di 9 anni violentata da un amico di famiglia: la mamma le ha trovato del sangue ….

Loading...
Loading...

Come riporta il Secolo XIX le violenze si sono consumate a La Spezia, in Val di Magra, nella casa dei genitori della piccola. L’uomo di 66 anni, accusato di violenza sessuale su minore, era un amico di famiglia ed anche il loro vicino di casa. La mamma e il papà di Grazia (nome di fantasia) lo consideravano una persona di fiducia, quasi un nonno per la loro figlioletta e per questo motivo, non di rado, gli affidavano la custodia dei loro due figli. Più che un nonno l’uomo si è dimostrato un mostro che, quando i due coniugi erano assenti, abusava della bambina che non aveva ancora compito 10 anni.

L’incubo è durato circa un anno tra l’estate 2018 e il febbraio 2019 ed ha avuto fine solo quando la mamma di Grazia ha trovato delle macchie di sangue sugli slip della bambina. A quanto pare il viscido “nonno” palpava i genitali della piccola fino a provocarle la fuoriuscita di sangue. Gli abusi sono stati confermati e certificati dai prelievi biologici sugli indumenti della ragazzina, durante l’indagine gestita dalla genetista forense Marina Baldi. Le tracce di sangue e saliva sono state messe a confronto anche con il DNA del padre che però è apparso assolutamente estraneo alla vicenda.

L’orco ha rischiato una pena di 9 anni di reclusione, ma non avendo precedenti penali è stato condannato a soli 5 anni di carcere. Il giudice ha previsto per il pedofilo anche un anno di misure di sicurezze, ossia il divieto di avvicinarsi a luoghi frequentati da minori e l’obbligo di fornire alla polizia i dettagli dei suoi spostamenti. Inoltre dovrà pagare un risarcimento alla famiglia di ben 30.000 euro, a cui andranno ad aggiungersi le spese legali.

Loading...
Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *