Privacy Policy Cookie Policy L'uomo che ha sposato 5 donne e ha due dozzine di figli parla della sua vita familiare - Inedito

L’uomo che ha sposato 5 donne e ha due dozzine di figli parla della sua vita familiare

Loading...
Loading...

La famiglia Williams della città della contea Juab di Rocky Ridge, nello Utah, non è una tipica famiglia. Non sono nemmeno una tipica famiglia di poligami.

I Williams includono un padre, cinque mogli e 24 figli divisi tra due case.

Brady Williams, 49 anni, è sposato con cinque donne: Paulie, Robyn, Rosemary, Nonie, Rhonda.

“Non è così complicato”, ha riferito Brady ad ABC News. “Ci amiamo. Siamo solo cinque volte normali.”

La famiglia sostiene che sta insegnando ai propri figli che non devono praticare la poligamia, parlando con The Journal nel 2013,

“Si tratta di amore, impegno e felicità come in una famiglia classica”, ha raccontato Brady.

La famiglia Williams ha optato per un approccio più “progressista” alla poligamia. La famiglia beve occasionalmente alcolici ed è generalmente abbastanza espressiva riguardo alle proprie convinzioni; qualcosa che comunque dice Brady, li ha resi “disadattati” all’interno della loro comunità.

La famiglia è divisa tra due case che si trovano l’una accanto all’altra. Ogni moglie fa un turno ogni sera per cucinare la cena per i 30 membri della famiglia.

“È come avere la cena del Ringraziamento cinque sere a settimana”, ha riferito Brady Williams al The Journal.

La famiglia ha anche ottenuto il proprio reality show che è andato in onda su TLC tra il 2013 e il 2014. Brady dice che lo spettacolo ha dato loro la possibilità di mostrare alla gente che la poligamia può essere sana e amorevole, nonostante quello che molti credono

“C’è uno stigma malsano legato alla poligamia”, ha spiegato. “Non c’è niente di male nel consentire agli adulti di vivere e amare come vogliono.”

Loading...

Cosa ne pensi della famiglia non convenzionale dei Williams? Faccelo sapere nei commenti e assicurati di condividere l’articolo con i tuoi amici e familiari!

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *