Privacy Policy Cookie Policy Sanzionato perché non in grado di guidare: “Stavo tornando a casa dopo 11 ore tra pazienti ... - Inedito

Sanzionato perché non in grado di guidare: “Stavo tornando a casa dopo 11 ore tra pazienti …

Loading...
Loading...

È stato sanzionato perché “non in grado di conservare il controllo del mezzo”. L’episodio ha avuto come protagonista un infermiere emiliano di 31 anni che, dopo aver trascorso 11 ore massacranti in un reparto Covid e aver affrontato un incidente stradale, ha dovuto far fronte anche ad una sanzione di 84 euro immotivata. Il giovane stava percorrendo la tangenziale a Bologna, quando è stato vittima di un colpo di sonno che lo ha fatto sbandare e finire fuori strada.

L’incidente non ha provocato alcun ferito, sebbene nell’impatto l’auto si sia scontrata con un altro veicolo. A quel punto però si è avvicinata una pattuglia per verificare che tutto fosse a posto ed il giovane, mortificato per l’accaduto, ha raccontato quanto era successo e di essersi addormentato dopo un turno estenuante. A quel punto gli agenti lo hanno multato perché “il conducente del veicolo non era in grado di conservarne il controllo”.

È stato un compagno dell’infermiere a raccontare l’intera vicenda al quotidiano Il Resto del Carlino, per denunciare quanto sono costretti a subire i sanitari in questo periodo. A tal proposito ha dichiarato: “La politica preoccupata del numero di nuovi contagi, del numero dei posti letto, del numero delle vittime, quando si occuperà in concreto dei professionisti e delle professioniste ridotti a numeri che operano in condizioni disumane? Com’è possibile tollerare turni di 11 ore chiusi a soffocare di sudore in uno scafandro?”.

Loading...
Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *