Privacy Policy Cookie Policy Covid 19,sola in quarantena perchè positiva:studentessa ventenne trovata morta nel dormitorio - Inedito

Covid 19,sola in quarantena perchè positiva:studentessa ventenne trovata morta nel dormitorio

Loading...
Loading...

Una studentessa statunitense di 20 anni, Bethany Nesbitt, è stata trovata morta nel dormitorio del Grace College, una scuola cristiana evangelica a Winona Lake, a circa 65 km a nord-ovest di Fort Wayne, nello stato del Michigan. La ragazza, ultima di nove figli e al terzo anno del corso di studi in psicologia, era risultata positiva al Coronavirus e si era quindi messa in isolamento nella sua stanza. Dopo dieci giorni dalla comparsa dei sintomi ha trovato la morte, senza che nessuno se ne accorgesse.

Solo venerdì scorso alcuni suoi amici si sono insospettiti e dal momento che Bethany non rispondeva ai messaggi e alle chiamate, hanno lanciato l’appello. Per la giovane donna non c’era più niente da fare. Dai dati dell’autopsia, inoltre, è emerso che a causare la morte non è stato il Covid-19 (almeno non direttamente) ma un embolo polmonare non diagnosticato.

Le sue condizioni non sembravano così gravi da richiedere un ricovero, eppure la ragazza non è mai più uscita da quella stanza in cui era isolata da 10 giorni. Sebbene il Coronavirus non abbia provato in maniera diretta la sua morte, ha influito molto sul suo stato di salute. Probabilmente se la ragazza non avesse contratto il Covid, ora sarebbe ancora viva.

Loading...
Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *