Privacy Policy Cookie Policy Trapani, arrestata la giovane che ha buttato dalla finestra il figlio appena partorito - Inedito

Trapani, arrestata la giovane che ha buttato dalla finestra il figlio appena partorito

Loading...
Loading...

La ragazza è in una struttura protetta con ordine di fermo per omicidio. La nascita nel bagno di casa. Il feto regolarmente formato è stato gettato nel vuoto con il cordone ombelicale ancora attaccato.

E’ stata arrestata la 17enne accusata di aver gettato dal balcone il neonato appena partorito. L’ordine di arresto è stato emesso nella notte dal pm della Procura per i minorenni di Palermo, Claudia Caramanna, al termine dell’interrogatorio condotto dagli agenti della Squadra Mobile di Trapani, durante il quale ha confessato di aver compiuto il gesto. 

Nei corridoi dell’ospedale restano i suoi genitori, anche loro ieri sentiti per parecchie ore. Nel corso dell’esame la ragazza avrebbe detto di aver tenuto quella gravidanza nascosta ai propri genitori per paura di una loro reazione. Ieri sera poi in un contenitore per la raccolta dei rifiuti a disposizione del condominio dove abita la ragazza, sono stati trovati indumenti sporchi di sangue.

Il ritrovamento del neonato è avvenuto ieri intorno alle 11.30, all’interno di un complesso residenziale nella periferia della città. A segnalare la presenza del neonato, con ancora il cordone ombelicale attaccato, sono stati due residenti della zona. Secondo i racconti raccolti dagli investigatori della Squadra Mobile, al momento del gesto la ragazza si trovava a casa con la madre ed una collaboratrice domestica, che ha riferito di aver ripulito il bagno del sangue che era per terra.

La ragazza ha detto che ha partorito li e di essere poi andata nella sua stanza dalla cui finestra ha lanciato nel vuoto il neonato. Intanto in queste ore riprendono gli interrogatori alla Squadra Mobile. Dovrebbe essere risentito il fidanzatino della ragazza, forse lui sapeva della gravidanza.

Le indagini escludono che la ragazzina possa essere stata aiutata a partorire da qualcuno. Il racconto che ha fatto stanotte durante l’interrogatorio coincide con quanto nel frattempo i poliziotti avevano ricostruito.

Lei ha tenuta nascosta la gravidanza quasi anche a se stessa rifiutando l’idea che potesse essere rimasta incinta. La madre, con la quale non ha un rapporto aperto ma parecchio conflittuale, aveva notato un gonfiore all’addome, ma si era pensato ad una allergia alimentare. Ieri mattina la giovane ha cominciato a star male presto, ma ai genitori ha detto di avere solo dei crampi, ha partorito verso le 11. Alla donna di servizio che le ha chiesto del sangue a terra ha detto che aveva avuto una perdita. Da sola ha strappato da se stessa il cordone ombelicale. Quando i poliziotti sono arrivati a casa, l’hanno trovata tranquilla in cucina, ma ha ammesso subito.

Loading...

Il neonato appare regolarmente formato, quindi è stato partorito al compimento della gestazione. Martedì è prevista l’autopsia a Palermo. La ragazza invece si trova in una struttura protetta con ordine di fermo per omicidio. 

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *