Privacy Policy Cookie Policy I vestiti nuovi non vanno mai indossati prima di essere lavati.Gli esperti spiegano i rischi che ... - Inedito

I vestiti nuovi non vanno mai indossati prima di essere lavati.Gli esperti spiegano i rischi che …

Loading...
Loading...

Una brutta ed errata abitudine, molto in voga. Ecco come mai gli esperti consigliano di non indossare i vestiti appena comprati

Hai la brutta abitudine di non lavare i vestiti appena comprati prima di indossarli? Gli esperti consigliano di non farlo, perché i rischi che si corrono sono veramente tanti come vedremo in seguito.

La maggior parte di noi ha una brutta tendenza a ignorare alcune regole igieniche (di base) quando si acquistano nuovi vestiti. Troppe persone dimenticano semplicemente di lavarle in lavatrice prima di indossarli.

Lavare i vestiti appena comprati

Un nuovo capo non è necessariamente pulito! Ecco perché dovresti sempre lavare i vestiti appena comprati

I nuovi vestiti sono potenzialmente tossici, almeno è quello che affermano alcuni esperti del settore tessile. La causa è da rilevare nei prodotti chimici utilizzati per realizzare i capi d’abbigliamento che indossiamo ogni giorno. oltre alle allergie ai piedi quando indossi le nuove scarpe stanno diventando più comuni.

A maggior ragione i capi prodotti fuori dai confini d’Europa, che possono contenere coloranti nocivi, nonifenoli, biocidi e formaldeide, tutte sostanze ad alto rischio di pericolo per la nostra salute.

Da qui l’importanza di controllare anche la provenienza degli abiti che acquisti, che possono rivelare inoltre, le condizioni di lavoro dei dipendenti che li realizzano e le sostanze chimiche utilizzate per il loro trattamento.

In ogni caso, indipendentemente da dove provengano, dovrebbero sempre essere lavati accuratamente prima di indossarli. Perché sebbene alcune sostanze chimiche siano vietate nell’UE, possono comunque essere utilizzate nei vestiti economici.

Hai mai notato che alcuni vestiti, quando li acquisti, hanno un odore sospetto e sgradevole? Si tratta di un classico segno rivelatore dei prodotti chimici usati per renderli così attraenti sugli scaffali! In effetti, la maggior parte dei prodotti chimici utilizzati ha lo scopo di dare loro più lucentezza e semplificare la stiratura.

Inoltre, quando acquisti un capo, dovresti sapere che è passato sotto le mani di moltissime persone. Sia durante il processo di fabbricazione, sia nei negozi in cui è rimasto esposto per chissà quanto tempo.

Quali sono i pericoli per la pelle?

A seconda degli indumenti che indossi (soprattutto direttamente dopo l’acquisto), alcune sostanze (coloranti) possono causare manifestazioni visibili come:

  • reazione allergica
  • irritazione
  • in casi estremi di ustioni

Secondo le normative della Commissione Europea, l’uso del colorante chiamato “Disperso Blu 124” è vietato in Europa perché potenzialmente cancerogeno. A causa di alcuni componenti come gli ftalati utilizzati che sono considerati interferenti endocrini

Loading...

Le sostanze chimiche più comuni che si trovano nella composizione dell’abbigliamento sono le resine di formaldeide e altri coloranti utilizzati che possono avere effetti pericolosi sulla pelle. Quando si tratta di maglioni o magliette, il contatto con l’epidermide può causare e aggravare una reazione cutanea.

I principali effetti delle resine di formaldeide sulla pelle sono:

  • Irritazione cutanea
  • Allergie
  • Dermatite da contatto
  • Eczema

Si consiglia quindi vivamente di lavare i vestiti prima di indossarli, indipendentemente dalla loro composizione. Consigliamo inoltre di lavare i jeans anche più volte.

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *