Privacy Policy Cookie Policy I piumini Moncler costano 1000 euro e il sacrifico di migliaia di oche - Inedito

I piumini Moncler costano 1000 euro e il sacrifico di migliaia di oche

Loading...
Loading...

Conosciamo tutti il noto brand Moncler, l’azienda che si occupa prevalentemente della produzione di piumini venduti sul mercato a prezzi stratosferici.

Belli certo. E caldissimi, assicurano i clienti affezionati del marchio. Ma a quale prezzo?

Oltre 1000 euro per alcuni capi tra i più esclusivi, aggiungerà qualcuno. E il prezzo del sacrificio delle oche utilizzate per l’imbottitura qualcuno lo considera?

Qualche tempo fa, Simona Giannini, giornalista brava e sensibile, si occupò proprio di un’inchiesta che indagava sulla pratica, per altro illegale, della spiumatura.

Ebbene è emerso che ai poveri animali vengono strappate le piume il più velocemente possibile con un metodo disumano.

Le oche barbaramente spiumate

Le conseguenze sono quelle di ferite, lacerazioni e infezioni che dopo una lenta e atroce agonia, portano la maggior parte delle oche alla morte.

Il triste destino delle oche spiumate

Le normative europee vietano questa pratica disumana che viene praticata sugli animali almeno quattro volte l’anno.

L’Ue consente di ricavare le piume solo attraverso la pettinatura delle oche, ma così non avviene.

Ad onor del vero l’azienda Moncler si è difesa dalle accuse dichiarando:

“Moncler utilizza solo piuma acquistata da fornitori obbligati contrattualmente a garantire il rispetto dei principi a tutela degli animali”, ma dalla trasmissione Report, sua accusatrice, emerge il contrario.

L’azienda da tempo ha chiuso la sua collaborazione con i fornitori italiani che rispettano le regole dell’Ue e si è rivolta invece a produttori esteri che garantiscono mano d’opera e costi inferiori del prodotto finito.

Certamente, visto che il costo di ogni animale barbaramente spiumato è di soli 30 centesimi!

Siamo certi quindi che l’azienda abbia fatto e faccia i dovuti controlli? Perché spostare la produzione all’estero piuttosto che continuare a produrre in Italia? Il guadagno tra costi di realizzazione e venduta del prodotto è talmente elevato, che poco giustifica la necessità di produrre altrove.

Loading...

La stagione invernale è iniziata e molti di noi necessitano di capi caldi e confortevoli per affrontarla.

Cercare maggiori informazioni sui capi che acquistiamo, significa avere a cuore il destino di migliaia di animali. Significa non essere complici.

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *