Privacy Policy Cookie Policy Anziano malato vive in auto, imprenditore sotto un ponte, migranti in hotel: la denuncia - Inedito

Anziano malato vive in auto, imprenditore sotto un ponte, migranti in hotel: la denuncia

Loading...
Loading...

Migranti in hotel, italiani per strada. Un anziano malato vive in auto nel Napoletano e un imprenditore 35enne, fallito, sotto un ponte nel Bolognese: la video denuncia arriva da Twitter. E le immagini e le parole dei due sventurati italiani stringono davvero il cuore. E fanno da tragico contraltare ai video postati a profusione dei migranti che banchettano e ballano nelle navi da crociera accolti e sostentati dal governo. Due drammi, quelli raccolti nelle testimonianze sui social, sui tanti. E che arrivano da due diverse regioni del Belpaese. Due facce della stessa medaglia…

Migranti in hotel, italiani per strada

Due storie emblematiche che denunciano la stessa tragedia. Due racconti che suscitano la rabbia e l’indignazione dei più. Uno sconcerto alimentato dalla considerazione che, mentre gli italiani sono alla disperazione, e la pandemia dilaga, il governo continua a garantire vitto e alloggio in hotel e navi da crociera ai migranti perennemente in arrivo. E, oltre al danno la beffa, denunciano i social dopo la visione dei video-denuncia postati su Twitter da Radiosavana: tutto a spese dei contribuenti di casa nostra… La denuncia arriva, ancora una volta, dal sito di Radiosavana che, sul suo canale Twitter registra la drammatica testimonianza arrivata da Sebastiano al Vesuvio (Napoli). Dove Vincenzo, un anziano con evidenti problemi di salute, caduto in disgrazia, vive ormai da molti mesi in auto. Al freddo, senza cibo e senza nessuno aiuto. Se non quello di un riparo improvvisato in un ristorante fallito per il Covid e abbandonato. E dalla Campania all’Emilia, il quadro non cambia.

Drammatiche testimonianze da Napoli e Bologna

A Casalecchio di Reno (Bologna), Rocco, uno dei tanti terremotati italiani. Oggi senza lavoro e anche lui con problemi di salute, sopravvive alle difficoltà, alle intemperie e alla carenza di cibo sotto un ponte. Tutto questo, è il tenore dei commenti a corredo dei due drammatici video su Twitter, il governo continua ad assicurare ai clandestini ospitalità, vitto e alloggio. Lasciando, letteralmente, per strada gli italiani indigenti e bisognosi il cui grido d’allarme, aggravato dall’epidemia di Covid, continua a rimanere inascoltato…

Loading...
Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *