Privacy Policy Cookie Policy SANREMO, LA COMPAGNA JEBREAL FA LA PIANGINA E ATTACCA LA MELONI: così si permette di attaccarla senza alcun contraddittorio - Inedito

SANREMO, LA COMPAGNA JEBREAL FA LA PIANGINA E ATTACCA LA MELONI: così si permette di attaccarla senza alcun contraddittorio

Loading...

Loading...

Cresce l’attesa per la prima serata del Festival di Sanremo. E la politica, come di consueto, sarà in un modo o nell’altro protagonista. Nelle scorse settimane ha fatto molto discutere la scelta di Rula Jebreal, giornalista dichiaratamente di sinistra e anti-sovranista, come co-conduttrice della prima serata. La giornalista araba, con doppia cittadinanza israeliana e italiana, è intervenuta a margine della conferenza stampa di presentazione della prima serata del Festival. I giornalisti le hanno chiesto conto delle parole di Giorgia Meloni, la quale lamentava che la Jebreal non avrà contraddittorio sul palco dell’Ariston.

Rula ha già annunciato che il suo monologo riguarderà il tema della violenza sulle donne. Un argomento che la giornalista definisce “apartitico”, e dunque si stupisce quando c’è chi, come Giorgia Meloni, la invita ad un contraddittorio. “Un contraddittorio?”, chiede Rula ai giornalisti. “Allora dovremmo invitare sul palco di Sanremo un uomo che picchia le donne. Non può esistere contraddittorio su questo tema. E’ un enorme problema logico“, incalza. Mentre nei confronti di Matteo Salvini, che ne ha criticato la presenza a Sanremo, si mostra più conciliante: “Salvini è mio compaesano. Certo che accetterei un confronto con lui”, ha rivelato.

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *